I migliori buoni pasto italiani: tutti i consigli per la scelta del fornitore

migliori buoni pasto

Tra i benefit proposti dalle aziende ai loro dipendenti all’interno delle politiche di welfare, i buoni pasto sono una delle scelte più apprezzate sia dai lavoratori sia dalle aziende stesse: da una parte permettono ai lavoratori di pranzare fuori casa o di avere un risparmio sulla spesa, dall’altra consentono ai datori di lavoro di dare degli incentivi non tassati ai loro dipendenti.

Poiché sul mercato esistono numerosi fornitori di ticket per il pasto, per capire quali siano i migliori buoni pasto è utile comprendere come funzionano le varie opzioni, quali tipologie esistano e cosa valutare nella scelta del fornitore più adatto alle proprie esigenze.

Cosa sono i buoni pasto

I buoni pasto sono dei benefit che rientrano nelle politiche di welfare aziendale. Si tratta di voucher che vengono elargiti dalla azienda al lavoratore, tramite delle aziende specializzate, per pagare i pasti consumati durante la pausa pranzo nei giorni effettivamente lavorati.

Entro un certo limite, ovvero 4 euro al giorno per i buoni cartacei e 8 euro al giorno per i buoni elettronici, non sono tassabili: pertanto, rappresentano un tipo di benefit particolarmente interessante sia per le aziende sia per i lavoratori.

Ne hanno diritto tutti i lavoratori dipendenti ma anche coloro che hanno un rapporto di collaborazione. Inoltre, il datore di lavoro può decidere se estenderlo anche a chi è in apprendistato e in tirocinio.

Per quanto riguarda, invece, le tipologie di attività, nel settore privato hanno diritto al buono pasto anche i lavoratori in part-time o in smart working, mentre nel settore pubblico il buono pasto è previsto solo quando le attività lavorative superano le 6 ore giornaliere, che danno diritto alla pausa pranzo.

Sono, invece, esclusi i lavoratori in modalità agile: si tratta, infatti, di una tipologia di lavoro che esclude, a differenza del lavoro da remoto o in smart working, vincoli di orari e di luoghi.

Tuttavia, va sottolineato che avere il diritto ai buoni pasto non implica l’obbligo da parte del datore di lavoro di erogarli, in quanto si tratta di un benefit a discrezione del datore di lavoro stesso.

Tipologie di buoni pasto

Nati nella forma cartacea, i buoni pasto si sono recentemente trasformati grazie alle nuove tecnologie elettroniche e digitali. Non solo hanno una modalità di fruizione più rapida e smart, ma possono avere anche caratteristiche e servizi diversi, oltre che un tetto diverso entro il quale non c’è tassazione.

Pertanto, nella valutazione dei migliori buoni pasto non va tralasciata la tipologia.

Buoni pasto cartacei

Si tratta del buono pasto tradizionale: è un voucher fisico con un valore predefinito, che deve essere consegnato agli esercenti affiliati (bar, ristoranti, esercizi commerciali, etc.) in sostituzione del denaro. Il datore di lavoro li consegna fisicamente al dipendente.

Buoni pasto elettronici

Rappresentano la prima evoluzione del voucher cartaceo e comprendono una tessera elettronica, simile a una carta di credito, su cui vengono caricati di volta in volta gli importi di cui il lavoratore può disporre per pagare i propri pasti negli esercizi convenzionati.

Buoni pasto digitali

Sono la forma più recente e innovativa di buono pasto: utilizzabili tramite un’apposita app scaricabile sul proprio smartphone, oltre al pagamento digitale consentono altre funzioni, come la geolocalizzazione degli esercizi convenzionati, il calcolo dei ticket utilizzati, il saldo e la data di scadenza. 

Migliori buono pasto: i principali fornitori

Edenred

Edenred Italia, uno dei principali player degli employee benefit, offre Ticket Restaurant® in diverse forme: buoni pasto cartacei, carta elettronica e un’app mobile. Questi buoni, che rientrano sicuramente tra i migliori buoni pasto, sono utilizzabili in oltre 150.000 locali e per l’acquisto online, garantendo flessibilità e sicurezza.

 Edenred offre anche consulenza personalizzata, assistenza specializzata e opzioni di sicurezza avanzate come il blocco immediato della carta in caso di smarrimento e pagamenti sicuri tramite app mobile, anche con funzioni biometriche.

Satispay

Satispay offre una soluzione di buoni pasto interamente digitale, pensata per semplificare la vita di aziende, lavoratori ed esercenti. I buoni sono facilmente gestibili tramite app, permettendo ai dipendenti di evitare code e di effettuare pagamenti rapidi in qualsiasi momento, inclusi cena e weekend, in oltre 70.000 locali convenzionati in Italia.

Satispay si distingue anche per il suo impegno verso la sostenibilità: essendo completamente digitali, i buoni non richiedono l’uso di plastica o carta. L’infrastruttura tecnologica di Satispay garantisce alti standard di sicurezza, e i buoni hanno una validità di 24 mesi. Anche questo può essere certamente considerato player di uno dei migliori buoni pasto presenti sul mercato.

360 Welfare (ex Yes Ticket & BluBe)

360Welfare rappresenta l’evoluzione del buono pasto tradizionale, combinando praticità e tecnologia in una card elettronica e un’app mobile spendibili nei circuiti Yes!Ticket e BluBe. Il servizio, che include la produzione e consegna gratuita delle card permette la cumulabilità fino a 8 buoni per transazione, senza limiti di spesa giornalieri. Utilizzabili tanto per la pausa pranzo quanto per acquisti in supermercati o negozi online, i buoni garantiscono una grande flessibilità.

L’app mobile, disponibile per iOS e Android, è progettata per essere particolarmente user-friendly, facilitando pagamenti sicuri e privati direttamente dallo smartphone. Inoltre, 360Welfare offre un’interfaccia web e mobile innovativa che permette ai beneficiari di gestire facilmente le funzionalità del buono pasto, controllare saldo e movimenti, attivare un PIN di sicurezza per pagamenti mobile-to-mobile, e consultare l’elenco degli esercenti convenzionati. In caso di furto o smarrimento, è possibile anche bloccare la card in modo autonomo.

Pellegrini

Storico fornitore di buoni pasto, Pellegrini si impegna a operare con valori di etica e sostenibilità. Welfare Pellegrini comprende il Buono Pasto Cartaceo e il Buono Pasto Elettronico, oltre a soluzioni avanzate nel campo del Welfare Aziendale. I Buoni Pasto Cartacei Pellegrini, dotati di tecnologie avanzate come matrice anticontraffazione e microperforazione laser, assicurano la massima sicurezza ed efficienza.

 Anche la Pellegrini Card, utilizzabile tramite i POS bancari, offre grande praticità sia ai clienti che agli esercenti, eliminando la necessità di dispositivi aggiuntivi e permettendo un risparmio fiscale significativo.

La rete Pellegrini è diffusa su tutto il territorio italiano, per soddisfare le richieste di tutti gli utilizzatori.

Repas

I buoni pasto Repas, sia nella versione elettronica che cartacea, sono progettati per adattarsi perfettamente alle esigenze di tutti. La versione elettronica, dedicata alle aziende e ai liberi professionisti, permette una deducibilità fiscale fino a 8€ al giorno.

Per le aziende, i buoni pasto Repas sono 100% deducibili e l’IVA al 4% è detraibile, rappresentando un contributo esentasse per i pasti dei dipendenti, anche in trasferta o in smart working. Per i liberi professionisti, offre una soluzione pratica per recuperare i costi senza dover gestire scontrini e fatture multiple.

Repas presenta anche una tipologia specifica di buoni pasto dedicata alle pubbliche amministrazioni di alcune regioni d’Italia e un buono pasto Limited spendibile solo all’interno del punto vendita del datore di lavoro con interessanti vantaggi nella fidelizzazione dei dipendenti.

Coverflex

Coverflex offre una tipologia di buoni pasto all’avanguardia, grazie alla possibilità di utilizzare una soluzione completamente digitale e senza commissioni.

Utilizzabili in oltre 100.000 attività, i buoni pasto Coverflex sono gestiti tramite un’app dedicata per i dipendenti e una dashboard per le aziende, garantendo un’esperienza fluida e completamente autonoma.

Con la Coverflex Voucher Card, i pagamenti avvengono in un’unica transazione rapida e senza complicazioni, eliminando completamente l’uso di buoni cartacei.

Le aziende possono facilmente registrarsi online, definire l’importo dei buoni, aggiungere i dipendenti e caricare i buoni sulle rispettive carte. Questo processo self-service riduce la burocrazia e accelera l’implementazione.

Pluxee (ex Sodexo)

Disponibili sia in forma fisica che virtuale per un utilizzo esclusivo tramite mobile, i Buoni Pasto Pluxee (nuovo brand di Sodexo) rappresentano una soluzione sostenibile e moderna per le aziende. La gestione degli ordini è semplificata grazie a un portale online dedicato, eliminando i costi logistici di distribuzione e gestione dei buoni cartacei tradizionali. Con la versione virtuale, questi costi sono ulteriormente ridotti, grazie all’utilizzo esclusivo su mobile.

Pluxee garantisce massima flessibilità, permettendo alle aziende di ricevere i buoni presso la propria sede o di inviarli direttamente ai dipendenti. I buoni possono essere utilizzati sia tramite la Mobile App che con la card virtuale in oltre 100.000 locali ed e-commerce convenzionati. In caso di furto o smarrimento, la card può essere bloccata immediatamente, garantendo sicurezza e tranquillità.

UpDay

Upday offre una soluzione di buoni pasto sia elettronici che cartacei per dipendenti di aziende di tutte le dimensioni, progettati per sostituire la mensa aziendale e garantire risparmi rispetto all’indennità in busta paga. I buoni pasto Day di Upday possono essere utilizzati per acquistare pasti pronti o generi alimentari in una vasta rete di esercizi convenzionati come supermercati, bar e ristoranti in tutta Italia.

La versione elettronica dei buoni pasto Upday può essere caricata su una tessera elettronica o utilizzata tramite app mobile, rendendo il servizio ancora più pratico e moderno.

Come scegliere il fornitore di buoni pasto più adatto

Servizi offerti

I servizi aggiuntivi come le app mobile, le piattaforme di gestione online e le funzionalità aggiuntive possono differenziare significativamente l’offerta dei fornitori.

Edenred, per esempio, propone soluzioni digitali avanzate che includono app per smartphone e funzioni di sicurezza biometrica, mentre Coverflex e Pluxee offrono soluzioni interamente digitali che eliminano la necessità di supporti fisici.

Commissioni

È importante per le aziende valutare attentamente le politiche di commissione dei diversi fornitori di buoni pasto durante il processo di selezione, poiché queste possono avere un impatto significativo sia sulla convenienza del servizio per l’azienda sia sull’accettazione dei buoni da parte degli esercenti.

Alcuni fornitori potrebbero addebitare commissioni per la gestione del servizio, l’emissione dei buoni, o per altre funzionalità aggiuntive. Queste spese extra possono variare notevolmente da un fornitore all’altro e incidere sul budget del welfare aziendale.

Dal punto di vista dell’esercente, le commissioni sono detratte dal valore del buono al momento del rimborso. Questo significa che l’esercente potrebbe ricevere un importo netto inferiore al valore nominale del buono pasto accettato.

Satispay, per esempio, entrata da poco nel mondo dei buoni pasto, ha scelto di eliminare le commissioni fino a 10 euro. Interessante la sua proposta anche per l’esercente: i rimborsi avvengono il giorno successivo, contro una media di 120 giorni per l’incasso.

Flessibilità

La scelta dei migliori buoni pasto passa anche dalla flessibilità del servizio. Per esempio, la frequenza di ricarica dei buoni e la personalizzazione degli importi sono delle opzioni particolarmente interessanti per le aziende, a meno che siano inclusi nel contratto collettivo nazionale. 

Convezioni e distribuzione geografica

L’ampiezza della rete di esercenti convenzionati e la distribuzione sul territorio sono due ulteriori caratteristiche di cui è fondamentale tenere conto quando si vuole affidarsi ai migliori buoni pasto presenti sul mercato.

La qualità degli esercizi commerciali affiliati, oltre che la quantità, sono elementi strategici per offrire ai dipendenti che hanno diritto al ticket un servizio di livello, che possa offrire la massima soddisfazione.

Integrazione tecnologica

L’efficacia delle soluzioni tecnologiche adottate può migliorare significativamente l’esperienza d’uso. App semplici da utilizzare, intuitive e complete possono fare la differenza nella scelta del partner per affidarsi ai migliori buoni pasto.

Supporto al cliente

Un servizio clienti efficiente è indispensabile in prima battuta per farsi consigliare al meglio sulle soluzioni da scegliere per la propria azienda, quindi, per gestire eventuali problemi. È pertanto importante che il fornitore offra un supporto affidabile e tempestivo.

Articoli recenti:

Vuoi maggiori informazioni?

Scopri le nuove offerte e le numerose opportunità di risparmio per la tua impresa.

Seguici sui Social:

Vuoi ricevere una consulenza gratuita e senza impegno?

Compilando il form sarai gentilmente ricontattato da una nostra operatrice entro 48H.